La settimana di una cuochina fantasiosa.

Mio caro amico virtuale, specchio riflesso delle mie angosce o noie più profonde, oggi sono qui a non raccontarti nulla la settimana è volata tra i miei soliti sensi d’inadeguatezza, azzeccagarbugli con il sole nel segno dei pesci, batterie scariche e dolori da signore da mezza età.

Quindi sarò qui ad annoiarmi e a fare il solito gioco “ scopri di quanti orrori di ortografia si compone questo articolo”.

Stando al mio tema natale ho un’orgia di pianeti in quinta casa, la casa dell’eros, dei figli, della creatività e altre cose del genere, quindi dovrebbe essere un periodo super fortunato. Ma siccome il buon Dio sa che a me la fortuna e la felicità mi mettono ansia perché il dildo non lubrificato è sempre dietro l’angolo, ha fatto in modo di disporre i miei pianeti personali in modo tale che se uno riceve buoni aspetti gli altri avranno inevitabilmente delle quadrature, Un po’ come quel passeggero del treno che prende pizze in faccia a buffo da sconosciuti, Ed eccovi la mia venere in cancro in settima lamentosa. (LOL)

Tutto sommato non posso lamentarmi, mi ripeto, è un periodo tranquillo, vorrei sentirmi meno stanca e apprezzarmi un po’ di più.

Ho litigato con quella stronza di chat gbt che a stronzate certe volte è più sconnessa di me appena sveglia la mattina che invio le buona notte invece che i buongiorno, (LOL) si inizia la giornata con un bel caffè e una figura dimmerda. Fortuna che la gente sa che sono stordita di mio e non sono una perculatrice seriale o meglio non appena sveglia.

Ritornando a Chat, come diavolo si chiama credo che mi abbiano cancellato all’account perché non ho confermato la mia età, ora devono spiegarmi come si fa a confermare la propria età senza condividere dati personali? IMPOSSIBILE e con tutta la simpatia e i complimenti per chat gbt se ne può andar a fare in culo lei e i suoi creatori, anche perché si sa, che queste multinazionali usano i dati per essere rivendute a terze parti, datemi della razzista ma non ho voglia di ricevere telefonate da paesi ics alle due del pomeriggio mentre sono immersa in una fantasia compensatoria intitolata “come far piangere quella maledetta pesci” e con il rischio di risultare sgarbata, per poi sentirmi in colpa per essere stata sgarbata.

Quindi ho salutato Chat con un dito medio per i servigi di correzione ortografica ricevuti: e io che ricorreggevo lei, è io non ho nulla d’ intelligente tranne l’intelligenza emotiva, a scuola mi promuovevano solo perché i miei occhi tristi li mettevano a disagio.

In concomitanza Google ha lanciato la sua intelligenza artificiale dal nome accattivante, Gemini, ma che carini, la fantasia se la sfilano dal culo: hanno ricopiato l’intelligenza artificiale dal Cartone animato Jem e le Holograms, almeno la loro Gemini era anche un’esperta d’immagine: che “Chiara dai mille panettoni” è una principiante al confronto.

Proveremo questa Gemini sperando che non aggiunga altri orrori e refusi ai miei. E con una spalla dolente ti saluto ci aggiorniamo alla prossima.

Senti Bloggi fatti venire qualche potere magico del tipo io esco di casa in pigiama ma la gente mi vede acchitata come Jennifer Lopez agli Oscar.

 

 

Visualizzazioni: 15

Pubblicato da lastronzaomofoba

Diario Autobiografico, tra il ridicolo e il paradosso “LaStronzaOmofoba” racconta la sua vita. Tra attacchi di ira, sconforto e qualche bella notizia. L’utilizzo di questo Blog come se fosse un vero e proprio diario. Sperando di far sorridere, riflettere e emozionarvi. PS: Chiedo scusa per le parolacce, ma chi, in fin dei conti non scrive qualche parolaccia nel proprio diario?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *